UNA GUARIGIONE INSPIEGATA

Attraverso le pagine del settimanale diocesano pavese “il Ticino” di venerdì 2 marzo 2012 Mons. Giovanni Giudici, Vescovo di Pavia, ha ufficializzato la lettera giunta dal Vescovo di Lourdes Mons. Jacques Perrier “in cui si constata ufficialmente l’impossibilità di spiegare scientificamente la guarigione di una donna della nostra diocesi”.
“La guarigione inspiegata a cui ci si riferisce – prosegue “il Ticino” – è quella di Danila Castelli, sessantaseienne di Bereguardo”, sorella di assistenza della Sottosezione Unitalsi di Pavia.
Malata dal 1981, Danila Castelli era guarita nel maggio 1989 in occasione di un pellegrinaggio a Lourdes.
Al termine di una lunga serie di approfonditi accertamenti medici, durati una ventina d’anni, il Bureau des Constatations Médicales de Lourdes ha definitivamente confermato la guarigione il 29 settembre 2010. Successivamente, il C.M.I.L. (Comitato Medico Internazionale di Lourdes) nella sua seduta del 19 novembre 2011 a Parigi ha dichiarato la guarigione inspiegabile alla luce delle attuali conoscenze scientifiche.
Solo due mesi più tardi, l’annuncio di Mons. Giovanni Giudici ha voluto diffondere a tutti “una notizia che è ragione di gioia. Un dono per tutti i credenti”.

I commenti sono chiusi.